L’uomo, l’ambiente, il destino e le personalità

di Francesco Citino L’uomo è un animale che si è abituato a considerarsi separato dal suo ambiente. Viviamo convinti della nostra individualità, della sua separazione dagli altri e dallo spazio in cui siamo immersi. Ma il nostro è un ambiente complesso, solo in parte visibile, in esso dovremmo considerare anche le relazioni con altri individui, i nostri vissuti, le esperienze. … Continue reading

Motivazione e filosofie orientali

  di Francesco Citino   LA MOTIVAZIONE La motivazione è l’ambito formativo che più di tutti, negli ultimi tempi, ha subito un processo di banalizzazione. Spesso vediamo la motivazione, erroneamente identificata con la performace e\o con l’ottimizzazione dei processi produttivi, ma in questo modo si pone attenzione al risultato e si ignora la cosa più importante, ossia il processo, il risveglio … Continue reading

Xylella il caso degli uliveti salentini: una prospettiva storica e sistemica

In questo caso il piano è quello di stroncare l’economia dell’ulivo per fondare un’economia basata su qualcosa tipo OGM, o magari olivi OGM (sembra che non esistano ma chi lo sa davvero?), o magari grandi industrie straniere che asfaltino gli agri salentini…
Continue reading

La comunicazione ipnotica della televisione

di Francesco Citino Ricalco e guida – il Frame La televisione e i media in genere sono strutturati su alcuni “modi comunicativi” che interessano sia piccole dinamiche (il parlato) che dinamiche decisamente più grandi (formazione di valori, di stereotipi, ecc). Uno di questi modi è molto utilizzato nei procedimenti ipnotici, dove è strutturato in due fasi, chiamate ricalco e guida. … Continue reading

Privati dell’attenzione: il ritmo dello schermo

Purtroppo viviamo in un periodo in cui la menzogna del linguaggio televisivo ha distorto il nostro modo di pensare facendoci rintanare in ragionamenti fallaci, euristici, in pregiudizi ed in errori logici. Continue reading

la schiavitù in scala di grigio

  di Francesco Citino Sinceramente non so se quello che gira in televisione è cambiato perché sono cambiate le condizioni esterne, o solo perché i vecchi miti che ci aveva propinato fino a ieri non rientrano più nei gusti di chi guarda. Mi spiego meglio è come se un tempo la televisione doveva comunicare l’immagine del benessere: protagonisti e personaggi … Continue reading

Quando il controllo “smette” di controllare

Sì, [l’atmosfera sessuale] imperversa ovunque [nel mondo moderno], specialmente perché gli uomini non credono più nelle vecchie costrizioni morali, e nient’altro le ha sostituite. Dalle “Lettere sullo Yoga” – Libro 5 – cap. 24 – parte 8 – pag. 263 di Francesco Citino Se il potere sceglie di controllare, risulta tangibile, lo si vede agli angoli delle strade, nei vincoli … Continue reading

Atteggiamento del sospetto e sapere alternativo

di Francesco Citino intro: I meccanismi su cui sono fondati il nostro vivere collettivo vacillano, tesi che qualche anno fa risultavano deliri catastrofisti si sono gradualmente materializzate, questo a mio avviso è il motivo principale dell’importanza di farsi qualche domanda sulla teoria del complotto e sulla gestione dei saperi. Il complottismo è spesso da alcuni visto con sospetto, è visto … Continue reading

La società della dispersione

Innanzitutto la dispersione è quel fenomeno in cui l’energia è controllata in modo da indebolire il soggetto, di tenerlo occupato, da trasformarlo in una vera e propria macchina entropica Continue reading

Ecosistema tecnologico e pericolo umano

Qualche giorno fa, accendo il decoder Sky, un’icona raffigurante una lettera mi notificava un messaggio non letto: Novità SkyGo Vista l’ampiezza della nuova offerta SkyGo, ti segnaliamo che per proteggere il valore dei contenuti non sarà più possibile ricevere i canali SkyGo, eccetto SkyTg24, su smarthphone e tablet modificati dall’utente contro le indicazioni della casa madre attraverso le attività di … Continue reading